Biglietto autobus a bordo con carta di credito: l’azienda che ha realizzato il nuovo sistema di ticketing cashless è fiorentina, si chiama AEP

FIRENZE – Nasce nella provincia di Firenze il nuovo sistema di ticketing cashless, che permette di comprare il biglietto del bus a bordo, usando una qualsiasi carta di credito contactless. A realizzarlo è stata AEP Ticketing Solutions Srl, azienda con sede a Signa (Fi), specializzata nella realizzazione di sistemi di bigliettazione elettronica in Italia e all’estero, in particolar modo in Francia.

AEP è un’impresa pioniera nella realizzazione di sistemi “Cashless” a bordo dei mezzi, avendo ormai oltre 10 sistemi installati e funzionanti fra Italia e Francia.

Le soluzioni AEP non si limitano ai sistemi “Cashless” ma includono tutte le tipologie oggi all’avanguardia (carte e biglietti contactless, biglietti con QR code, biglietti dematerializzati su smart phones, sistemi “Card centric” e “Account based”) offrendo al contempo funzionalità gestionali che permettono agli operatori TPL una maggiore efficacia operativa. AEP occupa oltre 100 tecnici specializzati, suddivisi nelle due sedi di Signa (Fi) e Genova.

L’ultima novità è di questi giorni e riguarda appunto l’introduzione del nuovo sistema di ticketing cashless su tutti i bus di Ataf, azienda con la quale AEP Ticketing Solutions Srl collabora da 20 anni. Un’implementazione fatta insieme a Visa, Mastercard e Banca Intesa, che pone Firenze come la prima grande città a livello nazionale a garantire il pagamento con carta di credito su un’intera rete cittadina di trasporto pubblico. Una possibilità che, anche all’estero, pochissime città al mondo sono in grado di offrire.

«Firenze è il nostro territorio di appartenenza, al quale siamo particolarmente legati – spiega Franco Margani, presidente di AEP Ticketing Solutions srl -. Siamo quindi a maggior ragione orgogliosi di aver contribuito quale partner tecnologico alla messa in esercizio del sistema “Cashless”, che permette di salire a bordo dei mezzi di Ataf senza doversi preoccupare di avere acquistato in precedenza un biglietto o di avere del contante per poterlo fare. I vantaggi per gli utenti e per Ataf sono evidenti; meno evidente è la complessità tecnologica del sistema, che permette agli utenti, con un semplice TAP, della propria carta Mastercard o Visa, di dotarsi di un biglietto valido mediante un addebito sul conto collegato alla carta utilizzata e ad Ataf di ricevere il corrispondente accredito sul proprio conto. Il tutto senza alcun intervento umano e con grande semplicità operativa. Grazie alla politica innovativa del marketing di Busitalia lo stesso servizio, con diverse logiche operative, viene contemporaneamente attivato anche sulle linee commerciali di Busitalia “The Mall” e “Volainbus”. Possiamo affermare che il nuovo sistema di ticketing cashless a bordo dei mezzi di superficie è stato implementato in Italia solo da AEP, grazie agli ingenti investimenti effettuati dall’attività negli ultimi tre anni nel territorio di Firenze. Un ringraziamento particolare va ad Ataf e Busitalia, e al loro staff che ha creduto e investito in questa iniziativa, consentendoci di renderla operativa».

AEP Ticketing Solutions

È un’azienda privata del comprensorio fiorentino con sede a Signa, specializzata nella realizzazione di sistemi di bigliettazione elettronica in Italia e all’estero, in particolar modo in Francia. Oltre a Busitalia (per Firenze e per l’Umbria), i sistemi più importanti che utilizzano tecnologia di AEP sono quelli di ATM Milano, GTT Torino, Tiemme nella Toscana sud, CTT nella Toscana nord, la Regione Slesia in Polonia, la capitale del Kazakhstan (Astana), i sistemi delle ferrovie egiziane e algerine oltre a quasi 20 sistemi di bigliettazione presso aziende TPL in Francia.

AEP è un pioniere nella realizzazione di sistemi “Cashless” a bordo dei mezzi, avendo ormai oltre 10 sistemi installati e funzionanti fra Italia e Francia. Le soluzioni AEP non si limitano ai sistemi “Cashless” ma includono tutte le tipologie oggi all’avanguardia (carte e biglietti contactless, biglietti con QR code, biglietti dematerializzati su smart phones, sistemi “Card centric” e “Account based”) offrendo al contempo funzionalità gestionali che permettono agli operatori TPL una maggiore efficacia operativa. AEP occupa oltre 100 tecnici specializzati suddivisi nelle due sedi di Firenze e Genova.

Precedente Petronici Fratelli d'Italia Valdisieve sulla sicurezza Successivo Fratelli d'Italia Valdisieve basta abbandoni