Certaldo: ultimi giorni per vivere l’atmosfera magica, gran finale domenica 6 gennaio

CERTALDO – Il primo appuntamento del 2019 sarà come sempre il 6 gennaio con la Befana, evento organizzato dalla Pro Loco, in collaborazione con AVIS Certaldo, che vedrà scendere in piazza Boccaccio alle ore 15:30 l’anziana signora che regalerà a tutti i bambini la tradizionale calza con caramelle e dolcetti. La “nonnina” passerà poi a fare un saluto anche agli ospiti della APSP Centro Egiziano Giglioli per regalare anche a loro sorrisi e caramelle.

I giorni fino al 6 gennaio saranno poi gli ultimi per visitare i tanti presepi. Ricordiamo che sono allestiti la Natività, sotto la Loggia di Palazzo Pretorio, ed il presepe monumentale, nei locali della Limonaia di Palazzo Giannozzi, realizzati entrambi dall’Associazione Centro Storico Certaldo Alto. Nel Chiostro del Convento degli Agostiniani sono invece visibili decine di piccoli Presepi allestiti dalle Scuole dell’Infanzia e dalla classi delle Scuole Primarie di Certaldo. Nel paese basso si possono invece ammirare: nella Chiesa di San Tommaso Apostolo in piazza Boccaccio il Presepe della Propositura;  in Via Leopardi 6, nello spazio allestito dalla Misericordia, il “Presepone” di Sergio Pratesi, i suggestivi presepi e le scene della vita di Gesù in miniatura realizzate da Renzo Ficozzi; il presepe dei ragazzi del Centro Il Papiro realizzato in collaborazione con l’Associazione genitori ragazzi disabili.


E nei musei di Certaldo Alto sono sempre visitabili due mostre. In Palazzo Pretorio, anche questa solo fino al 6 gennaio, la mostra personale dell’artista Franco Mauro Franchi, “Sognando Itaca”. Alla Casa di Boccaccio invece, proseguirà anche oltre il 6 gennaio la mostra permanente di pittura “Omaggio a Boccaccio: dieci + 1”, una selezione delle oltre 700 opere di proprietà del Comune di Certaldo ed ispirate alle novelle del Decameron; l’attuale allestimento vede esposte opere che hanno come tema la decima giornata del Decameron. I musei di Palazzo Pretorio e Casa di Boccaccio sono visitabili dalle ore 9.30 alle ore 13.30 e dalle ore 14.30 alle ore 16.30. Giorno di chiusura il martedì. Ingresso cumulativo euro 4,00 comprensivo di visita di musei e mostre. Info tel 0571 656721.

Precedente FIPILI, chiusura dello svincolo di Montopoli Successivo Savino Del Bene Scandicci: A Novara lo scontro per la vetta

Lascia un commento

*