Fratelli d’Italia Mugello-Valdisieve sull’arresto di Mugnaini

FIRENZUOLA – Dopo aver appreso anche noi dell’arresto di Stefano Mugnaini, titolare del consorzio Multicons e sopratutto uno che gestiva molti centri di accoglienza in molti posti della nostra provincia e sopratutto in Mugello gestiva i centri di accoglienza di Firenzuola e di Montecarelli, ci siamo subito interessati alla vicenda.
Già in passato i nostri esponenti nazionali avevano avuto degli alterchi con Mugnaini,ma aspettiamo chiaramente li esiti finali della giustizia che farà il suo corso,ma comunque chiediamo maggiori controlli su molti personaggi,cooperative che si dichiarano operatori umanitari,ma che poi fanno dell’accoglienza un business.
Quindi maggior controlli,viste le famosi frasi di “Mafia Capitale”,dove “si fanno più soldi con l’accoglienza che con la droga”.
Purtroppo anche in questo caso tutto parte dall’utilizzo dei fondi pubblici,quindi soldi di noi mugellani,per l’accoglienza da parte del consorzio che gestiva diverse cooperative in tutta la nostra provincia.
Ripetiamo che attendiamo il risultato dell indagini e l’esito del processo,per prendere anche noi una direzione sul fatto specifico,ma sottolineiamo che ci vuole un maggior controllo e trasparenza,sopratutto per quello che sembra essere diventato il nuovo modo di fare soldi(sopratutto quando sono i nostri soldi).
Ufficio Stampa Fratelli d’Italia Mugello e Valdisieve

Precedente Torna l’edizione estiva del Carnevale Storico con il “Il Banchetto del Tarlati” Successivo Forza Nuova Lucca: "Bibbiano, giù le mani dai bambini".