ITACA Il Viaggio dei mutamenti – laboratorio teatrale per giovani dai 14 ai 20 anni

PISA – Nasce la compagnia dei giovani di ANIMALI CELESTI teatro d’arte civile: stiamo cercando un gruppo di ragazzi e ragazze, con un’età compresa fra i 14 e i 20 anni, interessati alla nascita di una nuova compagnia attraverso la partecipazione ad un laboratorio teatrale propedeutico gratuito ispirato all’Odissea e ai mutamenti del viaggiare oltre i confini.

Il percorso di formazione avrà cadenza settimanale in un giorno da definire, con alcuni appuntamenti intensivi. Il progetto è diretto da ANIMALI CELESTI teatro d’arte civile, una compagnia specializzata sulla valorizzazione artistica delle diversità, con il supporto di CavalieriConsapevoli c/o Il Nuovo Fontanile, esperti in una forma di relazione con gli animali che mette al centro la reazione emotiva e la comunicazione.

C’è tempo per iscriversi fino al 20 febbraio 2019.

Il laboratorio, pensato principalmente per adolescenti, si rivolge anche a tutti coloro che si trovano a vivere in situazioni di marginalità o disagio sociale, avendo curiosità verso un percorso teatrale condiviso tra persone che provengono da contesti diversi. Vogliamo formare un gruppo fortemente eterogeneo – studenti medi, anziani, giovani immigrati, giovani con problematiche di varia natura – accettando la sfida di trovare un linguaggio comune.

Il laboratorio si svolgerà tra Pisa e Coltano dove si potrà sperimentare la relazione con la natura e gli animali, in particolare il cavallo, presenza misteriosa che fa da specchio a ciò che siamo.

Con una performance in giugno nell’ambito della FESTA DELLE LUCCIOLE, replicata in settembre all’interno di ALTRE VISIONI controfestival di teatro nei boschi di Coltano, si concluderà questa prima esperienza.
Successivamente il progetto proseguirà con chi sarà interessato a dar vita alla compagnia dei giovani di ANIMALI CELESTI teatro d’arte civile.

OBIETTIVI DEL LABORATORIO:
– esprimersi attraverso il linguaggio del teatro, della natura e degli animali;
– giocare con l’alterità, confrontarsi, rispecchiarsi e scontrarsi con il diverso;
– mettere in relazione di conflitto e conoscenza l’adolescenza con la vecchiaia;
– risvegliare la sensibilità corporea ed emotiva di ogni partecipante in relazione alle proprie potenzialità e a quelle degli altri;
– creare forme di accoglienza e reciproco contagio tra le bellezze e le miserie di ciascuno;
– stimolare la fantasia, la creatività e la riflessione critica con materiali letterari e mitologici;
– scoprire voglie, idee, sogni e bisogni.

COME ISCRIVERSI?
Il laboratorio sarà completamente gratuito, perché chiunque vi possa accedere. Per iscriversi basta inviare una mail a [email protected] con il proprio nome, cognome e numero di telefono.
Per maggiori informazioni chiamare il 3407519037.

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO
Mercoledì 20 febbraio ore 18:00
presso Sala Polivalente “La Fornace” – Riglione (PI)

ANIMALI CELESTI teatro d’arte civile
Siamo un gruppo di artisti, educatori, utenti psichiatrici e persone interessate a valorizzare l’espressione delle diversità. La compagnia è diretta da ALESSANDRO GARZELLA, ideatore di innumerevoli opere e progetti d’impegno artistico e civile, svolti durante la direzione del settore scuola e ricerca del TEATRO DI PISA e la direzione artistica di SIPARIO TOSCANA – LA CITTÀ DEL TEATRO DI CASCINA di cui è stato anche ideatore. A conclusione di quelle esperienze nasce ANIMALI CELESTI, un’associazione culturale iscritta nel registro regionale delle associazioni di promozione sociale, nata per sperimentare il rapporto tra il teatro e la follia in contesti di marginalità e disagio, attuando la metodologia del gioco del sintomo in ambito artistico e relazionale. L’associazione è riconosciuta dal MINISTERO AI BENI E ALLE ATTIVITÀ CULTURALI come organismo di interesse nazionale per il teatro d’inclusione sociale. Collabora con diversi enti, tra cui ASL nordovest della Toscana – Centro diurno di San Frediano a Settimo, Clinica Psichiatrica dell’Università di Pisa, Fondazione Bosis di Bergamo, Comuni di Pisa, Viareggio, Capannori con i quali condivide il progetto in rete CANTIERE DELLE DIFFERENZE. Con quest’ultimo progetto vincono nel 2018 la Menzione Speciale del Premio MigrArti.

… è un laboratorio di ricerca artistica sulla devianza, sull’espressione delle pulsioni e degli istinti, sulla natura dell’irrazionale e del difforme, intesi come manifestazioni di sofferenza e degrado sociale ed anche come emergenze interiori, legate ai bisogni materiali e spirituali della nostra esistenza…
… è il progetto di una compagnia che aggrega altre compagnie e artisti che vogliono condividere una particolare esperienza di ricerca, produzione e militanza professionale sulle forme di alterità, dando ascolto e voce all’emarginazione sociale e alle persone più deboli, in una dimensione artistica e politica di reciproco contagio…
… è una bottega di formazione, luogo di perfezionamento disciplinare e umano che, attraverso pratiche d’espressione corporea e collaborazioni universitarie, valorizza le competenze lavorative inerenti il teatro, le arti e i mestieri d’ambito scolastico e socio sanitario…

Precedente Il 1944 e la tragedia della famiglia Einstein Successivo Premio Italia a Tavola: la chef del Falconiere Silvia Baracchi tra le stelle della ristorazione