Lo scultore cinese Wu Weishan dona un’opera a Firenze

FIRENZE – “La barca di Qi Bai Shi e Leonardo”: è questo il titolo della scultura in bronzo che Wu Weishan, il più grande scultore cinese contemporaneo, nonché direttore del Museo Nazionale d’arte della Cina, giovedì 2 maggio donerà all’Accademia delle Arti del disegno. Wu Weishan, che sarà insignito del titolo di accademico d’onore, parlerà del proprio lavoro e illustrerà le strategie culturali del Museo da lui diretto relative a scambi artistici con musei dell’occidente all’interno del programma “Via della Seta”.

L’opera donata rappresenta in dialogo Leonardo da Vinci e Qi Bai Shi, considerato il padre della pittura moderna cinese. Wu Weishan ha immaginato l’incontro di questi due grandi maestri del pensiero e dell’arte realizzando un’opera di grandi dimensioni, che arriverà a Firenze in una forma più contenuta.

Wu Weishan, che ha esposto in tutto il mondo e a cui nel 2012 è stata dedicata una grande mostra personale a Roma, nei suoi venti anni di carriera ha realizzato oltre 500 sculture, tra cui molti ritratti di grandi personaggi storici della cultura cinese – Confucio, Lao Tze – e occidentale – una sua statua di Marx, alta più di 6 metri, è stata donata alla città tedesca di Treviri. In patria, è autore di un imponente memoriale per il massacro di Nanchino, città che ospita una sua esposizione permanente.

Nel suo stile si fondono le tecniche antiche dell’espressionismo cinese con l’influsso di maestri occidentali come Giacomo Manzù e Alberto Giacometti. Il risultato sono opere di grande impatto emotivo, spesso figure umane, realizzate in bronzo con la tecnica della scultura a mano libera.

Sarà possibile assistere alla sua lectio magistralis giovedì 2 maggio alle 17.00 presso l’Accademia delle Arti del Disegno, in Via Orsanmichele 4. Interverranno anche
Cristina Acidini, Presidente dell’Accademia delle Arti del Disegno
Giorgio Bonsanti, Segretario Generale dell’Accademia delle Arti del Disegno
Antonio di Tommaso, Presidente della Classe di Scultura dell’Accademia delle Arti del Disegno
Qiu Yi, Presidente dell’Associazione di Arte e Cultura Contemporanea Cina e Italia

L’incontro è organizzato dall’Accademia delle Arti del Disegno insieme al National Art Museum of China, e promosso e curato da AA Associazione di Arte e Cultura Contemporanea Cina e Italia.

Precedente Droni al posto dei camerieri e boom del food delivery Successivo Calenzano: "Aspettando Lunaria"