Scuole di Nievole (Montecatini Terme): interrogazione del consigliere Gianna Rastelli

MONTECATINI – In occasione del Consiglio comunale di lunedì 22 luglio, il consigliere Gianna Rastelli (PD) ha presentato alla Giunta un’interrogazione al fine di chiarire le intenzioni dell’attuale amministrazione circa il mantenimento degli incentivi messi in atto per valorizzare il servizio scolastico nella frazione Nievole. Una promozione, quella rivolta dalla precedente amministrazione verso la scuola elementare “Fucini” e la scuola per l’infanzia “Cinini”, che ha permesso agli allievi – per il loro primo anno di iscrizione – di usufruire gratuitamente dei servizi di trasporto e mensa.

“Tra poco meno di 2 mesi ripartirà l’attività scolastica. La scuola elementare “Fucini” e quella per l’infanzia “Cinini” sono servizi essenziali e di fondamentale importanza per la località – l’intervento di Rastelli in Consiglio comunale – nel corso degli anni passati sono stati eseguiti importanti interventi di manutenzione scolastica e di rinnovamento su entrambi i plessi, su tutti lo smantellamento del tetto in cemento amianto dell’edificio che ospita l’asilo ed i rifacimenti di alcuni pavimenti. L’unica difficoltà oggettiva riscontrata negli ultimi anni fa riferimento ad un numero ridotto di iscrizioni alla scuola elementare Fucini, dovuto esclusivamente alla collocazione della scuola stessa ,trovandosi questa all’estrema periferia della città. A tal proposito la passata amministrazione, per incentivare le iscrizioni alla scuola, ha reso gratuito il servizio di trasporto scolastico e della mensa per il primo anno di iscrizione. Iniziative che hanno dato assecondato le aspettative e che richiedono, da parte dell’attuale amministrazione, un’attenta riflessione affinché vengano garantiti anche in futuro”.

Alle richieste del consigliere Gianna Rastelli, il Sindaco ha risposto in modo positivo circa la volontà di proseguire con gli interventi di promozione delle iscrizioni nelle scuole della località, la stessa messa in atto negli ultimi anni dalla precedente amministrazione, cercando ulteriori forme di incentivo. Al centro dell’interrogazione anche la richiesta di insonorizzazione del reparto mensa, intervento già in corso d’opera in altri istituti della città e di un’attenta valutazione circa l’abbattimento di barriere architettoniche presenti nei due edifici scolastici. Richieste che hanno trovato consenso da parte del Sindaco Luca Baroncini, il quale ha confermato la volontà dell’attuale amministrazione di voler dare continuità alle iniziative rivolte verso la frazione Nievole.

Precedente Sporteams, riparte la programmazione gare Successivo A chi non interessa dare i TASER, promessi da mesi e mai arrivati ai poliziotti?