Senatore Achille Totaro (FDI): “La tranvia non risolverà il problema del traffico, siamo tornati indietro di 60 anni”

FIRENZE – “Nardella – ha dichiarato il Sen. Achille Totaro – si dichiara orgoglioso dell’inaugurazione della nuova Linea 2 della tranvia che collega Careggi alla Stazione e pare che non stia accettando nessun tipo di critica.

Io mi chiedo dove il sindaco e la sua amministrazione abbiano vissuto in questi anni.

Si parla di un’infrastruttura, i cui lavori hanno arrecato per anni continui disagi ai fiorentini, con una città trasformata in un perenne cantiere.

Un’opera che non ha niente a che vedere con le infrastrutture delle grandi città europee (molto più funzionali) e che non risolverà il problema del traffico ma al contrario, lo aumenterà oltre a peggiorare la situazione dello smog nelle aree attraversate dalla tranvia.

Le corsie sono dimezzate, le linee Ataf subiscono pesantissimi ritardi, i tempi di attesa ai semafori sono già biblici essendo studiati per dare la precedenza alla tramvia, le code sono già intense a metà luglio, non oso immaginare cosa possa succedere a settembre con la riapertura delle scuole!”

 

“La Tranvia è un’opera – prosegue il Senatore di Fratelli d’Italia – che poteva essere programmata diversamente e organizzata meglio, oltretutto è già datata poiché il progetto è stata fatta molti anni fa… praticamente ci ritroviamo un’opera che vorrebbero farci passare come nuova ma che, in realtà, è già vecchia e superata dalle nuove tecnologie.

Erano meglio i tempi in cui a Firenze c’era il filobus. Purtroppo invece di andare avanti siamo tornati a quei livelli. La tramvia c’era già: in Piazza Dalmazia, quando gli operai scavarono per la costruzione del percorso della tramvia, sono addirittura emerse le vecchie rotaie!

Tutto questo è il paradigma della cattiva amministrazione fiorentina e della lentezza nella costruzione delle infrastrutture, dell’Italia e di Firenze in particolare, ormai indietro su questi temi di almeno 50-60 anni.”

 

Precedente È uscito il libro di Al Coffin "L'uomo dell'accordo", acquistalo online! Successivo Neopatentati e Auto: regole e desideri