Forum Nazionale a Firenze “Incontro tra Medicina del Territorio e Clinica” (+ intervista Dott. Grazzi)

FIRENZE – Si è svolto a Firenze, il 10 e l’11 febbraio, presso l’Hotel Londra, il terzo forum “Incontro tra Medicina del Territorio e Clinica”.

Un evento, con la presenza di ben 150 medici, con lo scopo di incentivare incontri e confronti tra medici provenienti da esperienze professionali differenti: medici di medicina generale, di continuità assistenziale, clinici specialisti.
Grande successo della sessione interattiva con Workshop di simulazione ed esercitazioni pratiche su patologie rilevanti presenti nell’ambulatorio del MMG.

 

È importante rilevare quanto il gap generazionale possa essere determinante nel prossimo futuro, basti pensare che circa il 30% dei medici in attività sono vicini all’età pensionabile, di cui il 40-50 % lo sarà entro pochi anni, con conseguente necessità di inserimento di un grande numero di medici nella professione.
È attualmente in corso un rilevante processo di trasformazione della medicina, sia a livello territoriale che a livello clinico-specialistico e l’avvento di nuove forme di aggregazione medica rendono dunque necessario un confronto tra i vari attori della sanità.

 

“Il seminario – ha spiegato il Dott. Fulvio Grazzi – ha visto la partecipazione di medici di varie età e si è rivolto soprattutto ai giovani che si stanno affacciando alla professione di ‘medico di famiglia’.
Abbiamo organizzato dei workshop di formazione sul campo: ci sono state, per fare un esempio, sezioni su infiltrazioni endoarticolari, sulla valutazione di una spirometria e altre esercitazioni di questo genere che sono sempre molto gradite.”

“Tutto questo ci auguriamo possa servire – conclude il Dott. Grazzi – a migliorare la formazione dei nostri colleghi più giovani, non solo dal punto di vista teorico ma anche su quello pratico, aspetto importante su cui anche noi da giovani difettavamo un po’ e che, con la professione, abbiamo invece acquisito”.

3° Forum Nazionale Intergenerazionale
Firenze, Hotel Londra 10-11 febbraio 2018
SEGRETERIA SCIENTIFICA
Dott. Fulvio Grazzi (Siena)

 

 

Precedente Giornata mondiale del malato Successivo Giornata mondiale contro le cardiopatie congenite